pikappa.ch
una delle prime applicazioni della griglia che volevo esplorare erano i labirinti -

i primi tentativi li ho realizzati "a mano", cancellando selettivamente segmenti della griglia per lasciare i corridoi del labirinto:
 
...ma lo sviluppo di questi labirinti a mano è lungo, ripetitivo e... poco flessibile, insoddisfacente -

così, a maggio 2016 ho cominciato a programmare specifico per ottenere labirinti in automatico - e ci sono riuscito:
 
...ma non erano soddisfacenti - l'algoritmo "correva" sulle linee delle pareti, così da lasciare il bordo esterno troppo frastagliato e con moltissime "entrate" - e il tutto risultava troppo... angoloso, poco attrattivo all'occhio -

ho quindi riprogrammato l'algoritmo a "correre" all'interno delle celle delimitate dalle righe, così da avere UNA strada verso l'uscita - e ho aggiunto la possibilità di "vedere" il percorso-soluzione (unendo i centri delle celle attraversate con una linea rossa, curvando i segmenti):
 
...molto meglio!

però, nel programmare la "soluzione", avevo bisogno di individuare tutti i centri di tutte le celle, e per vedere se stavo programmando giusto ho temporaneamente creato la "griglia inversa" - e questa si è rivelata graficamente subito molto più interessante, più "naturale":
 
sì, decisamente meglio - per cui son rapidamente passato a tracciare i labirinti sfruttando la nuova griglia (che tra l'altro lasciava grandi spazi intorno ai punti più trafficati, come delle piazzuole, pronte ad accogliere... lettere in questo caso, che formano parole lungo il percorso-soluzione verso l'uscita) - - - e questi sono i risultati:
 

labirinti e lettere - soluzioni

 
Limited navigation
The server at < pikappa.ch > considers this visit as part of the automatic indexing of the site - or could not identify its origin.
To lighten the workload and prevent abuses, dynamic behaviors of the site have been disabled.
To access the full version of the site you need to use a browser that identifies itself correctly by its user agent.

Thank you for understanding.